Esplora Capri

Villa San Michele - Axel Munthe Anacapri - Villa San Michele e museo di Axel Munthe
Sul vasto complesso archeologico di Capodimonte, subito dopo la porta di accesso ad Anacapri, il medico svedese Axel Munthe, stabilitosi a Capri nel 1887, costruì questa ariosa villa inglobando anche i ruderi di una piccola cappella dedicata a S. Michele Arcangelo.

Monte Solaro Anacapri - Monte Solaro - Cetrella
Anacapri è situata nella parte alta dell'isola ed è collegata a Capri da una strada panoramica. Il Monte Solaro è caratterizzato da un versante est e sud-est profondamente eroso ed a picco sul mare e da un'ampia proda degradante verso l'abitato di Anacapri caratterizzata da una rigogliosa vegetazione spontanea e di immigrazione, che conta più di 850 specie.

La Migliera Anacapri - La Migliera
L'attuale via ricalca l'antico tracciato della strada romana che da Capodimonte, fine della scala greco-romana, attraversava la parte a monte del territorio di Anacapri, per raggiungere il Belvedere che si affaccia a strapiombo sulle cale del Tuoro e del Limmo, terminante, questa, con la Punta Carena ed il Faro.

Il faro di Punta Carena Anacapri - Punta Carena e Faro
Approdo e località balneare, questa pittoresca insenatura situata a sud-ovest dell'isola, incastonata in un paesaggio di schietta impronta mediterranea.

Villa Damecuta Anacapri - Villa di Damecuta - Grotta Azzurra
I pianori e le terrazze che si snodano lungo tutto l'altopiano nord-occidentale di Anacapri, dovettero suggerire a Tiberio, più che ad Augusto, la costruzione di questa villa dove si gode uno dei più suggestivi panorami dell'isola.

Seggiovia Monte Solaro Anacapri - Seggiovia Monte Solaro
La stazione della seggiovia è situata ad Anacapri, in Via Caposcuro (nei pressi di Piazza Vittoria). Il servizio permette di accedere da Anacapri (quota 286) al Monte Solaro (quota 589), attraverso un percorso di dodici minuti.

I Fortini Anacapri - I Fortini
Percorso di straordinario interesse paesaggistico e naturalistico, con notevoli difficoltà e dislivelli, che conduce lungo la costa occidentale di Anacapri

Arco Naturale Capri - Arco Naturale - Grotta di Matermania - Pizzolungo
Questo ardito Arco è la parte superstite di una grande grotta che si addentrava nella montagna. I flutti del mare ne ampliarono l'apertura e asportarono i detriti. Dopo il sollevamento dell'Isola in età paleolitica, la grotta fu sottratta all'azione erosiva delle onde ed il vento e la pioggia ne trasformarono la superficie.

Villa Jovis Capri - Villa Jovis - Monte Tiberio
Delle dodici ville imperiali di Capri menzionate da Tacito negli Annali, Villa Jovis è la più grande. Tiberio diresse da qui le sorti dell'Impero dal 27 al 37 d.C.

Giardini di Augusto Capri - Giardini di Augusto - Via Krupp - Certosa - Tragara
I Giardini di Augusto, a pochi passi dalla Piazzetta, sorgono in prossimità di Via Krupp, ideata dall'industriale dell'acciaio tedesco A.F. Krupp, che a tale scopo acquistò il "Fondo Certosa", dove in parte sorgono i giardini.

Grotta Bianca Giro dell'isola via mare e le grotte
Il giro in barca intorno all'Isola inizia da Marina Grande. Dirigendosi verso occidente, si costeggiano la spiaggia di Marina Grande e i Bagni di Tiberio. Il tratto di costa successivo è costituito dall'alta falesia calcarea con fenditure e grotte sormontate da una ricca vegetazione autoctona. Superata la Punta di Gradola, si giunge alla Grotta Azzurra.



Offerte Speciali
Come raggiungerci
L'Isola di Capri
Mappa dell'isola
Link utili